Campionessa Italiana

Simionato e Incerti tricolore di maratonina

Comunicato stampa da comitato organizzatore.-

 

Una folla entusiasta ha accolto i concorrenti provenienti da ogni parte d’Italia per il Campionato di mezza maratona (km 21,097), assegnato all’Half Marathon “L’Irpinia corre”, e disputato ad Atripalda (AV) domenica 1 giugno. Su un percorso impegnativo, reso durissimo dal gran caldo, con inevitabili conseguenze sulle prestazioni cronometriche, i top runners si sono dati battaglia per le maglie tricolori e per i punti della classifica del Campionato italiano a squadre. Dopo 1h05′ si è presentato sul traguardo solitario l’atleta keniano in forza al Violetta Club di Catanzaro Salomon Rotich, che ha preceduto di 15 secondi il giovane Federico Simionato del G.S. Aeronautica Militare, che si è così laureato nuovo Campione Italiano di Mezza Maratona. Sul terzo gradino del podio è salito uno dei favoriti della vigilia, il bergamasco Migidio Bourifa dell’Atletica Valbrembana. A seguire altri grandi protagonisti del podismo non solo italiano, quali Rugut, vincitore della gara nel 2007, Henry Rutto Kiplagat, Francesco Bona, Philemon Kipkering, Francesco Bennici, Fabio Mascheroni e Lalaami Cherkaoui. Il clima ha fortemente penalizzato gli atleti, limitando le prestazioni di alcuni atleti giunti in Irpinia con grandi aspettative e addirittura costringendo al ritiro Giacomo Leone, vincitore della New York Marathon del 1999, e l’ex Vice Campione europeo Danilo Goffi.

In campo femminile, pronostico rispettato, con Anna Incerti, già selezionata per la Maratona olimpica di Pechino, prima al traguardo i 1h 13′ 57″; alle spalle della portacolori delle Fiamme Azzurre, la promessa Asmae Ghizslane e una positiva Gloria Marconi. A conferma del valore assoluto della gara sono i nomi delle atlete giunte ai piedi del podio e nelle prime dieci posizioni: Nadia Eyafin, Renate Rungger, Giustina Menna, Marcella Mancini, Lucilla Andreucci, Denise Cavallini e Sara Orsi. La gara assegnava anche i titoli nazionali della Categoria Promesse, andati a Nicola Venturoli e Martina Rocco, ma vincitori sono stati tutti gli atleti giunti al termine della fatica, dagli atleti evoluti fino all’ultimo degli amatori, i quali hanno festeggiato nel migliore dei modi la Giornata Nazionale dello Sport. A premiare gli atleti, oltre le autorità civili e militari, i consiglieri FIDAL Alberto Cova e Laurent Ottoz, il presidente
dell’U.S. Acli Alfredo Cucciniello ed il Presidente del Comitato Organizzatore di Irpinia Corre Gianni Solimene.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...