Corri Bianco 2008

null

La salvaguardia e la tutela della mia condizione fisica, mi hanno impedito di poter gareggiare alla corri Bianco; ad inizio della settimana scorsa ho risentito di un piccolo sovraccarico dei solei (tranquilli niente di serio) ma per non incorrere in complicazioni, ho deciso, insieme a Ticali e allo staff medico della nazionale (dott. Fiorella e il fisioterapista Lello Callea) di non rischiare la preparazione per Pechino.

Mi sarebbe vivamente piaciuto poter correre nel lungomare di Bianco, per testare il duro lavoro svolto in altura, ed anche per la bellezza della gara, che ieri sera è stata veramente spettacolare, ma questo non è stato possibile.Ho partecipato come allenamento alla noncompetitiva ed è stato veramente divertente vedere tutti quei bambini sulla riga di partenza

Questa decisione è stata presa considerando la gara che andrò ad affrontare fra poco più di 20 giorni, dove la mia condizione dovrà essere al cento per cento, impeccabile ed efficiente.

Gli organizzatori della Corri Bianco si sono dimostrati persone altamente competenti nel capire la mia decisione, e mi hanno comunque strappato  la promessa di una partecipazione all’edizione 2009!Merita tanti complimenti il mio ragazzo Stefano Scaini che,al ritorno alle competizioni,è protagonista di una ottima prova mostrando una condizione in crescita dopo i recenti problemi.

Advertisements