NEL TERRIBILE VENTO DEL CANALE DELLA MANICA,OTTIMO RIENTRO ALLE GARE DI ANNA INCERTI

Piu che positivo il rientro alle gare per Anna Incerti,che torna per il secondo anno consecutio alla GREATSOUTHRUN gara su strada inglese di 10miglia e coglie un prezioso sesto posto.
Una gara dove l’etiope Mergia ha da subito imposto la legge della piu forte facendo il vuoto.mentre alle sue spalle le keniane dove sveltire il passo per non soccombere al rientro del duo Purdue-Incerti.Ultime due miglia terribili per il vento e logicamente penalizzanti per una atleta "leggera" come la maratoneta siciliana.Vento che ha rallentato l’azione di corsa della azzurra ma che le ha permesso di raccogliere un prezioso sesto posto a un mese dalla brillante maratona tedesca.
"Sono contenta della mia gara di oggi:volevo vedere se avevo recuperato Berlino e cosi è stato.Le avversarie qui a Portsmouth sono sempre di assoluto livello internazionale ed era quindi il contesto ideale per verificarmi.Il vento era fortissimo nelle ultime due miglia e mi ha un poco penalizzata ma oggi va proprio bene cosi!!"dice la Incerti nell’immediato dopo gara.
Traspira un sorriso anche dal coach prof.Tommaso Ticali:"Bene cosi dall’Inghilterra…le risposte che volevo!!Sono pienamente soddisfatto del risultato e come prima gara dopo maratona Anna ha corso forte:la politica del velocizzare l’azione e del misurarsi in ambito internazionale da ogni giorno sempre di piu i suoi frutti…sono contento!".

Annunci