Stage in Sud Africa

Potchefstroom 2012Il cammino Olimpico inizia da quì: Potchefstroom, South Africa. Dal 2009 Anna ha scelto le alture dei 1500m della cittadina sudafricana, per il classico stage invernale che la porterà quest’anno, poco a poco, all’appuntamento più importante di un atleta: l’Olimpiade. Londra rappresenterà la “seconda volta” di Anna, traguardo riuscito ben a pochi atleti del fondo, e sicuramente ci regalerà le stesse emozioni che ci ha regalato nell’agosto 2008 a Pechino con il suo 14°posto, sognando anche qualcosa in più…

Il percorso tecnico di Anna è stato ben studiato e organizzato in modo tale da raggiungere il massimo della condizione nei primi giorni del mese di agosto, per l’appuntamento della 42,195 dei Giochi.

Quì in Potchefstroom il clima rende facile la vita, rispetto al gelo di questi giorni sceso in tutta Italia, e di conseguenza l’allenamento risulta molto meno pesante. Con le anche il marito Stefano Scaini reduce di una splendida medaglia d’argento ai Campionati Italiani di cross. Le classiche due sedute giornaliere, con un carico di 170-180km settimana per mettere una buona base muscolare e aerobica e tanti esercizi per consolidare una ciclistica da “Gazzella” per ottimizzare il gesto e garantire il minor consumo per la prestazione sono solo una parte del lavoro tecnico che sta seguendo Anna. Per avere il miglioramento bisogna lavorare su tutti i versanti, senza trascurare nulla. Fortunatamente la struttura longilinea di Anna e il suo talento fanno già gran parte del lavoro.

Il rientro in Sicilia è previsto per il 21febbraio, per poi gareggiare immediatamente il 26 ai Campionati Italiani di mezzamaratona alla classica Roma-Ostia (vinta nel 2011 e 2009; seconda nel 2004; terza nel 2007)

Annunci