In Top Ten alla New York City Marathon

Anna Incerti nona a New York Marathon.
image
Finisce con un piazzamento importante la faticosa trasferta di Anna Incerti nella Grande Mela, con un nono posto che conferma il valore della nostra portacolori nel panorama internazionale.
“Non mi aspettavo una gara così difficile”, ha commentato l’azzurra. “Nonostante avessimo studiato il percorso sulla carta, nella pratica si è dimostrato tanto bello quanto impegnativo. Sono rimasta con il gruppo di testa fino a un quarto di gara, poi, con l’infuriare di continui cambi di ritmo delle mie avversarie, mi sono staccata. Ho cercato di inseguire il più possibile, ma andavano molto forte. Ora posso dire di aver corso la maratona più bella al mondo”.
Questi i commenti a caldo, che raccontano una gara da 53.000 concorrenti organizzata in una delle città più belle al mondo.
Per il marito Stefano Scaini è stata l’ultima volta sulla lunga distanza. Ha chiuso qui la sua carriera, passata per due Mondiali di corsa in montagna, un bronzo europeo di cross e sette maglie azzurre (dal 2003 al 2013).

Annunci